SICUREZZA
In un mondo dove sempre più servizi vengono digitalizzati si avverte l’esigenza di creare meccanismi attraverso i quali un soggetto possa essere riconosciuto in maniera efficace e certa. Nasce così l’Identità digitale.

Identità digitale. È un insieme di elementi che permettono di identificare un soggetto a chi fornisce un servizio sul web. Può trattarsi di elementi  scelti dall’utente o assegnati dal gestore del servizio che costituiscono i codici di accesso e di autorizzazione alle funzioni on-line.

È molto importante proteggere la propria identità digitale al fine di evitare frodi informatiche.

Frode informatica. Consiste nell’utilizzare dati personali di un soggetto, solitamente sottratte mediante il furto dell’identità digitale, per compiere atti illeciti a suo nome.

Chi ha intenzione di compiere la frode può cercare di sottrarre l’identità digitale mediante molti mezzi. Due dei più insidiosi sono il Phishing e i Malware.

Phishing. Si tratta dell’invio di una comunicazione vie email molto simile nella grafica  a quelle inviate dalla Banca in cui si comunica la necessità di regolarizzare la propria situazione bancaria o di inserire dati mancanti. A questo scopo si richiede di cliccare un link che porta ad una copia della pagina del sito dove vengono richieste le credenziali di accesso e/o altre informazioni sensibili del cliente.

Malware. Con malware si intendono software maligni (virus/worm) installati su un dipositivo (pc o mobile) a  insaputa dell’utente. Tali software vengono usati da malintenzionati con l’intento di: alterare il comportamento del dispositivo (virus), disturbare le operazioni svolte, rubare informazioni sensibili (spyware), mostrare pubblicità indesiderata (adware), arrecare sabotaggio ad un sistema informatico (trojan horse), o infine criptare i dati del computer della vittima, estorcendo denaro per la decriptazione (ransomware).

IL NOSTRO INTERNET BANKING
Il sito Internet Banking di Banca Leonardo è stato realizzato secondo gli ultimi standard di sicurezza.

Le connessioni avvengono in modalità protetta secondo il protocollo TLS 1.2. Quando navighi nel sito puoi verificarne l’attendibilità tramite tre segnali nella barra dell’indirizzo:

  • La presenza di un lucchetto chiuso che indica la connessione protetta.
  • Il prefisso dell’indirizzo https://
  • La colorazione verde della barra dell’indirizzo indica la presenza di un certificato di attendibilità del sito. In corrispondenza del simbolo del lucchetto viene visualizzato il nome dell’autorità certificata (la Banca) cliccando sul quale vengono anche visualizzate tutte le informazioni riguardanti il certificato e l’ente che lo ha emesso.

L’accesso e l’operatività sul sito avvengono mediante i seguenti codici:

CODICE UTENTE: rilasciato in seguito all’attivazione del Servizio.

PASSWORD: insieme al codice utente consente l’accesso al sito. Nel caso di primo accesso o in seguito a una richiesta di recupero dei codici di accesso verrà imposto di cambiarla.

PIN: da utilizzare per il cambio password.

OTP: codice numerico che il cliente riceve via SMS e che permette di utilizzare le funzionalità dispositive (One-Time-Password)

Per garantire la sicurezza ricordati di conservare al sicuro e in posti diversi i tuoi codici e di cambiare periodicamente la password di accesso, che in ogni caso ha validità massima di 90gg, decorsi i quali ti verrà richiesto un cambio password al primo accesso.

La sessione sul sito scade dopo un periodo di inattività di 5 minuti. Ricordati comunque di effettuare il logout non appena avrai terminato di utilizzare il sito della Banca.

ULTERIORI ACCORGIMENTI
Se ricevi una mail con la connotazione di una di quelle della banca ma il mittente della mail non appartiene al dominio della banca (@bancaleonardo.com) oppure la mail contiene dei link la cui destinazione non è un’autorità certificata (mancanza delle condizioni sopra descritte nel paragrafo relativo alle connessioni sicure) e comunque non appartiene al dominio della banca (.bancaleonardo.com) è molto probabile che si tratti di un caso di Phishing.

La banca non richiederà mai tramite email informazioni riservate e/o codici di accesso. In caso di necessità verrà contattato direttamente dalla banca per il tramite del Relationship Manager di riferimento o di altro personale incaricato.

Quindi cancella le comunicazioni provenienti da mittenti sconosciuti o con contenuti sospetti. Se pensi che possa trattarsi di un caso di phishing è opportuno inoltrare la mail alle autorità competenti e alla banca in modo che possano essere presi ulteriori provvedimenti.

Non cliccare sui link direttamente dalla mail ma digita nel browser l’indirizzo della Banca (https://www.bancaleonardo.com).

Non aprire gli allegati contenuti in email o messaggi sospetti.

Per chiarimenti contatta sempre il tuo relationship manager, recati nella tua filiale di riferimento o scrivi un’email all’indirizzo internetbanking-helpdesk@bancaleonardo.com.

Effettua periodicamente gli aggiornamenti dei programmi e del sistema operativo installati sul tuo dispositivo e in particolar modo del browser e dei software di sicurezza (antivirus e antispyware).

Non lasciare sbloccati e incustoditi i tuoi dispositivi, non memorizzare i codici di accesso nel browser e ricordati di cambiare periodicamente la password.

COSA FARE IN CASO DI PERDITA O FURTO DELLE CREDENZIALI, ABUSO RISCONTRATO O SOSPETTO?
Contatta il tuo relationship manager, recati nella tua filiale di riferimento o scrivi un’email all’indirizzo internetbanking-helpdesk@bancaleonardo.com. Verrai ricontattato nel più breve tempo possibile.
RICHIESTA INFORMAZIONI E ASSISTENZA
Per ottenere assistenza per qualsiasi domanda, richiesta di supporto e comunicazione di anomalie o incidenti riguardanti i pagamenti via Internet e relativi servizi rivolgiti al tuo Relationship Manager, contatta la tua filiale di riferimento o scrivi un’email all’indirizzo IB@bancaleonardo.com
RECLAMI
Invia una e-mail a reclami@bancaleonardo.com (PEC: bancaleonardo@PEC.it)
REQUISITI MINIMI
Internet Explorer 11 o Edge 12 o Safari  10+ o Mozilla Firefox 51+ o Chrome 56+
Adobe Acrobat Reader